VENTO e aria MITE, ma è in arrivo ARIA ARTICA

Dopo una fredda Pasqua passata con le nuvole, e una Pasquetta soleggiata ma altrettanto fresca con massime di 13°C, arrivano a breve vento e aria più mite.
Ma non solo.

Imminente rialzo termico con Libeccio

Così nella giornata di domani, Martedì 6 Aprile, soffierà su di noi un Libeccio abbastanza sostenuto. Questo è infatti un vento turbolento e secco che, scendendo dai monti appenninici e dalle colline murgiane, riscalda l’aria (una sorta di Föhn alpino), portando a massime di 17-18°C.
I cieli saranno a tratti nuvolosi, e non si escludono nel pomeriggio anche dei veloci scrosci di pioggia.

Ulteriore rinforzo della ventilazione dalla sera, con possibili raffiche oltre i 55 km/h.

Ma nella notte crollano le temperature

Provenienza della massa d’aria che alle 00:00 dell’08/04/2021 sarà sulla verticale di Acquaviva. Fonte: noaa.gov.

Tutta colpa quindi di un fronte freddo: si tratta esattamente di aria artica proveniente da oltre il Circolo Polare Artico (vedi immagine sopra), che sulla nostra regione sfonderà tramite la porta della Bora nella notte di Martedì 6 Aprile, portando così ad un nuovo crollo delle temperature.

Le massime, Mercoledì 7 Aprile, saranno perciò sui 9-10°C, e saranno accompagnate da un vento sostenuto questa volta di Maestrale; e tra l’alba e il pomeriggio ci si aspetta ulteriori improvvisi acquazzoni che seguiteranno il fronte freddo. Minime di 2-4°C.

Giovedì 8 Aprile 2021, infine, sarà nuovamente soleggiato con valori di temperatura sui 12-13°C di giorno, e prossimi ai 4°C di notte.

Accumuli nevosi?

Ecco una cartina che illustra gli accumuli nevosi totali possibili fino alle 12:00 di Giovedì 8 Aprile: da notare i valori su Europa Centrale, Alpi, Appennini, e Alpi Dinariche.

Fonte: meteociel.fr.
Scritto da: Giacomo Tricarico - Stazione Meteorologica e Webcam in tempo reale su www.meteoacquaviva.it